Se sei arrivato fin qui il tema delle microspie ti interessa e non sei un addetto ai lavori. Giusto?

In questa pagina troverai la risposta alla tua domanda cosa sono le microspie e qui a fianco trovi i collegamenti a tutti gli articoli  che presentano il mondo delle cimicimicrospie nei suoi differenti aspetti, scritti per i non addetti ai lavori in modo chiaro e comprensibile a chiunque.

Sei pronto? Bene allora partiamo subito!

CIMICE o MICROSPIA

Compito di STOPMICROSPIE è trovare le microspie ed effettuare la bonifica degli ambienti intercettati al fine di restituire la legittima privacy al cliente.

In questa sezione spieghiamo che cosa sono e come possono presentarsi questi oggetti spia o cimici.

Il termine “cimice”, è una parola del gergo italiano e significa microspia telefonica pertanto, per gli investigatori, cimice è sempre sinonimo di microspia.

La caratteristica di base di questo oggetto è data dalle sue ridotte dimensioni che le consentono di essere nascosta nei posti più impensabili e difficilmente controllabili come: batterie di telefoni cellulari, prese, penne, lampade da ufficio, fogli di carta, ciondoli e portachiavi, accendisigari dell’auto, etichette dei vestiti etc…

Attenzione! Se pensi di essere sotto intercettazione contattaci subito seguendo le istruzioni alla pagina Contatti!

TECNOLOGIA e TRASMISSIONE

Ma come funziona una microspia? La tecnologia di base per il funzionamento della microspia è la trasmissione di onde radio nell’etere: da un lato il blocco microfono della cimice capta tutti i rumori dell’ambiente in cui si trova la spia e dall’altro lato il blocco trasmettitore genera le onde radio che dopo essere state trasmesse vengono captate da un ricevitore che può trovarsi ovunque anche molto distante.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Nel settore delle investigazioni private e giudiziarie, l’uso di cimici spia o microspie è regolamentato.

La legge ne consente l’utilizzo solo a personale autorizzato della polizia giudiziaria o investigatori privati, per ricercare delle prove valide.

In ogni caso l’utilizzo delle stesse non deve violare:

  • la legge n.98 dell’8 aprile 1974 relativa alla “Tutela della riservatezza e della libertà e segretezza delle comunicazioni”,
  • l’articolo 617 del Codice penale “Cognizione interruzione o impedimento illeciti di comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche”
  • e l’articolo 617-bis inerente l’“Installazione di apparecchiature atte ad intercettare od impedire comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche”.

In conclusione se pensi di essere intercettato hai tutti i diritti dal punto di vista giuridico legale di effettuare un indagine.

ATTENZIONE: Solo un agenzia certificata e autorizzata con personale tecnico tecnologicamente preparato può aiutarti davvero!

Consulenza Gratuita

Chiamaci oggi o mandaci un messaggio seguendo le nostre istruzioni nella pagina contatti.

Cimici e Microspie

Commenti disabilitati